Se pensavate che la mia ossessione per il rossetto naturale
sia giunta al capolinea, vi devo contraddire. Ormai sono diventata drogata dei siti di Make-up, faccio ricerca su tutti i tipi prodotti, colleziono le foto che mi interessano, guardo i tutorial su Youtube, mando foto random alla mia amica truccatrice, cerco di interpretare le immagini degli switch su Google Images (maledette, non ce n’è uno uguale all’altro!)
.
Sono sempre alla ricerca della tinta di rossetto giusta per me, e forse
a forza di cercare qualche l’ho capita.
Quelle che seguono sono constatazioni stupide ma rendetevi
conto che non ho praticamente mai messo niente sulle labbra in vita mia:
Ho capito che:
        Cercavo un rossetto nude ma il nude mi sbatte
soltanto. Quindi devo stare alla larga dai beige, i rosini, i marroncini, i
giallini (il mio rossetto nude di Laura Mercier è stato
prontamente regalato al mio capo dai capelli rossi, ed è subito Amy Adams nella
pubblicità Max Mara -invidia)
         Il rosa chiaro non mi sta bene e alla prima commessa che mi ripropone il rosa caramella scappo
         Il rossetto mat non è adatto alle mie labbra
sottili, le rende ancora più piccole (e secche).
–    Rossetto rosso non se ne parla neanche, mi imbarazza troppo
        Il gloss mi da fastidio.
–    Adoro mettere la matita e poi il rossetto perché le mie labbra sembrano più piene ma devo trovare il colore giusto di rosso tenue/rosa scuro
–    Le commesse delle profumerie non sanno niente e soprattutto non sanno consigliare. Cavolo, vedi una che entra e vuole comprare un rossetto, aiutala! Stanno lì impalate, ne avessi trovata una entusiasta o quanto meno propositiva (“ehhh… mi devi dire cosa vuoi….”)

Voglio una bella tinta che colori
ma che sembri il più naturale possibile. Per ora il rossetto più simile a
quello che vorrei è Lancome L’Absolu Nu 205,
che si chiama Beige ma che è un bel rosa naturale. Peccato che la consistenza
sia quella di un burro di cacao, non dura più di un’ora.
Altre opzioni potrebbero
essere:
1 un matitone sheer della Clinique o della Revlon (sono tutti o rossi o rosa baby o marroni)
2 un labello colorato o uno di quelli che cambia colore alle labbra tipo Clinique Honey
3 un rossetto Sheer di Nars o Mac
Amiche esperte, che ne dite?

Devo solo fare un giro in Sephora e Rinascente, dribblare le commesse che non ci capiscono niente, provare i rossetti uno ad uno, uscire a guardarmi alla luce naturale e decidere. 
Facile, no?
Se avete suggerimenti (e sapete di colori simili a questi nelle foto)o volete darmi della malata di mente fatevi sotto nei commenti 🙂

15 Commenti

MOSTRA I COMMENTI
  1. Anonymous

    24/11/2014 alle 7:40 AM

    Poco tempo fa ho visto questo articolo sui rossetti nude e ti ho pensata!
    La ragazza del blog li chiama MLBB (my lips but better) e da consigli su come trovare il proprio, che è diverso da persona a persona. La parte fondamentale è cercare di capire le caratteristiche di colore delle labbra, e assecondarle. questo è il link: http://sofficelavanda.blogspot.it/2012/12/memorie-di-una-donna-rossetto-my-lips.html
    Martina

    Rispondi
  2. linda

    21/11/2014 alle 8:22 PM

    Anche io uso il rouge coco Madamoiselle, con due passate resiste abbastanza bene al bere, non è però sicuramente una tinta!

    Rispondi
  3. ROCK AND FIOCC

    21/11/2014 alle 9:39 AM

    ciao ragazze grazie anche a voi!
    Avete ragione in effetti quella linea di Chanel piace molto anche a me, devo tornare a vedere i colori (ma la tenuta?).

    Grazie mille per i consigli, mi sto segnando tutto!

    Rispondi
  4. Giulia

    20/11/2014 alle 2:43 PM

    Io uso per l’appunto Rouge Coco Mademoiselle picchiettato con le dita e la resa è praticamente identica a quella dell’ultima foto! Però l’ho comprato ormai qualche anno fa, non so se sia ancora in commercio… 🙂

    Rispondi
  5. Anonymous

    20/11/2014 alle 10:08 AM

    Ciao Giulia, io ho i tuoi stessi colori e mi trovo bene con
    Kiko Velvet Mat – Satin Lipstick 612 rosa fragola: è mat ma basta metterci sopra un po’ di burrocacao neutro (BTW ottimo il Viviverde Coop). Secondo me è un dupe del Rouge Coco Mademoiselle, quello della pubblicità con Vanessa Paradis
    Kiko Luscious Cream – Creamy Lipstick 504 Lampone (finish cremoso)

    Comunque il 99% delle donne sta meglio con rossetti non beige: http://www.makeuppleasure.it/2012/07/rossetto-nude-istruzioni-per-luso.html

    Clizia

    Rispondi
  6. DianaStella

    19/11/2014 alle 9:12 PM

    I primi 2 che hai citato secondo me hanno anch’essi la resa di un’ora o poco più. Prova Lickable della Mac, è sheer come desideri e si adatta molto al colore delle tue labbra. Anche per questo non fidarti degli swatches in rete, su Temptalia per esempio sembra molto più fucsia e coprente di quello che in realtà è!

    Rispondi
  7. Anonymous

    19/11/2014 alle 3:55 PM

    Visto che costa pochi spicci puoi provare il 6 barely there di Essence. 😉
    Sara

    Rispondi
  8. SilviaKerkent

    19/11/2014 alle 10:15 AM

    Direi che potresti dare un’occhiata a “Hot Tahiti” , “Craving” e “Plumful” di Mac…purtroppo non c’è da fidarsi al 100% delle immagini in rete, perché la resa cambia tanto dal tuo colore naturale di labbra e dalle luci…Anche i Chubby Stick di Clinique hanno colori carini.

    Rispondi
  9. Giulia Geroni

    19/11/2014 alle 9:33 AM

    Io adoro i rossetti e anche avendo un tipo di labbra diverso cercherò di esserti d’aiuto:

    – Korres Mandarin Lip Balm: il colore è molto lieve ma molto elegante, il perfetto my lips but better
    -Rimmel Apocalips (per il finish): hanno la consistenza di un gloss ma basta prendere poco prodotto sul anulare per poi picchiettarlo per un bel effetto
    – Conosci Benetint della Benefit? Ecco, Catrice ne fa un dupe perfetto se non migliore
    In generale penso che come lo applichi faccia molto: grazie ad intothegloss (che sia lodato) ora metto solo un po di prodotto al centro e poi lo spalmo verso l’esterno con il polpastrello e l’effetto è tipo quello dell’ultima foto. Comunque se la tua ricerca dovesse continuare io sono sempre pronta per un pomeriggio alla ricerca di rossetti 🙂

    Rispondi
    • ROCK AND FIOCC

      19/11/2014 alle 5:39 PM

      si ti prego aiutami! 🙂
      domande:
      la korres vende in italia anche i trucchi?
      Benetint per me è impossibile da usare, oltre che troppo fuxia, proverò Catrice, grazie mille!

      Rispondi
    • Giulia Geroni

      19/11/2014 alle 7:29 PM

      Korres lo trovi su asos! Altrimenti un altro candidato potrebbe essereTwig della Mac

      Rispondi
  10. Sofia

    19/11/2014 alle 1:05 AM

    Ti capisco, anch’io da mora con la carnagione chiarissima sono sempre disperata nella ricerca di un rossetto nude o comunque dall’effetto naturale. Per ora ho trovato come soluzione questo bellissimo rossetto di Guerlain http://www.guerlain.com/it/it/make/labbra/rossetti/rouge-g-de-guerlain-rouge-levres-complet-dexception-0 n. 06 Garance, chè è veramente l’unico che risulta molto naturale senza sbattermi (sul sito sembra molto più scuro), altrimenti per un finish come quello dell’ultima foto io uso il Rouge pur Couture n. 205 Mat http://www.sephora.it/Make-up/Labbra/Rossetto/Rouge-Pur-Couture-Mat/P1083024;jsessionid=F9523AE6A5D5BF00C3C66B664910686D.wfr1f, che è un color lampone scuro che io utilizzo o puro (stupendo ma non adatto alle labbra sottili) oppure appena picchiettato sulle labbra, in questo modo mi illumina subito l’incarnato risultando però molto naturale e dura veramente parecchio.

    Rispondi

Rispondi a SilviaKerkent Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *