Non so se io sia l’unica ad avere questo annoso problema, ma non so mai che calze mettere con scarpe basse e pantaloni. Nessun problema con le gonne (metto i collant), con le sneakers (metto calze sportive), con gli stivali. Ma quando si indossano pantaloni e mocassini, o pantaloni e stringate, che calze dobbiamo metterci?

La risposta come spesso accade ce la danno gli uomini: calze in filo di scozia per estate e mezza stagione, calze in cashmere o lana per l’inverno. Meglio se spesse (le calze sottili e lisce sono spesso brutte e cheap), meglio se in colori non uguali alle scarpe, meglio se lunghe, per non fare vedere pezzi di gamba (poco elegante, per le donne come per gli uomini).

Con scarpa bianco/nera/marrone: calze di un altro colore ancora (non ci avrei mai pensato)

con scarpa rossa: calze scure (NON VELATE!!)

 

Con scarpa nera: giocate sul contrasto e scegliete qualcosa a coste chiare

con scarpa marrone: calze rosse, ispirate al mondo maschile

Ovviamente potete spaziare e comprare mille tipi di calza, anche più colorate (bisogna essere bravissimi ad abbinarle però, altrimenti sembrerete dei clown), in lurex come va ora (grattano terribilmente e non tengono caldo), con applicazioni varie (non fatelo). Insomma, io opterei per la cara vecchia semplicità.

Dove si trova questo tipo di calza? Di solito in merceria, o al mercato del quartiere. Se però non sapete dove andare, ecco un paio di brand:

Alto Milano

Graham Cashmere

Gallo

e ovviamente in tutte le altre catene che si occupano di calzini (anche se la qualità spesso non è esattamente eccelsa. Tipo vi segnalo queste di Oysho ma non assicuro niente sulla durata)

 

Se siete a Milano potete rivolgervi a vari negozi, storiche mercerie e non, come:

. Cappelleria Melegari (via Meravigli 16, via Paolo Sarpi 19) – storica cappelleria che vende anche calze, guanti e tanto altro.

. Royal britannia (via S. Clemente, 1,)- negozio specializzato in prodotti inglesi, tra cui maglioni scozzesi, sciarpe tipo Burberry e anche calze

.Merceria F.lli Zanaga (via San Giovanni sul muro) – classica merceria

.Guenzati (via agnello 8) – negozio di calze storico accanto al Duomo

.Sacchi (corso Magenta 15) – calze e guanti per tutte le necessità

.Chicche di calze (corso Magenta 27)

un discorso a parte va fatto per le calze da mettere con le decolté e i tacchi in generale, ma ne parleremo in un altro articolo.

Taggato in: ,

4 Commenti

MOSTRA I COMMENTI
  1. Elisa

    19/10/2020 alle 9:50 AM

    Ciao Giulia, post interessantissimo!
    puoi condividere anche qualche nome di mercerie di Parma?

    grazie 🙂

    Rispondi
  2. Benedetta

    16/10/2020 alle 12:56 PM

    Grazie Giulia! Articolo FONDAMENTALE su un tema sottovalutato secondo me e sul quale è facile scadere nella sciatteria!
    grazieeeeee

    Rispondi
  3. Alba

    15/10/2020 alle 6:59 PM

    Il mio dilemma da sempre considerato che sono un’amante di stringate e mocassini! Proverò ad avventurarmi in qualche cauto contrasto! Grazie Giulia!
    Segnalo anche le calze a coste di Muji: sono belle spesse, tengono caldo e l’elastico, dopo numerosi lavaggi, è perfetto.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *