Wikipedia dice:
“Le Mary Jane sono un tipo di scarpe basse e chiuse, con uno o più cinturini che attraversano il collo del piede.
Sono apparse all’inizio del XX secolo e il nome “Mary Jane” deriva da un personaggio creato da Richard Felton Outcault, protagonista della serie a fumetti Buster Brown: Mary Jane era l’amata di Buster Brown e indossava questo tipo di scarpa. L’industria calzaturiera Brown Shoe Company fu una delle compagnie che acquisì nel 1904 i diritti per l’utilizzo dei personaggi di Buster Brown per pubblicizzare i propri prodotti.

Originariamente indossate da entrambi i sessi, cominciarono a essere usate in modo più specifico dalle ragazze durante gli anni 1930 in Nord America e nel corso degli anni 1940 in Europa. In quegli anni apparvero al cinema ai piedi di Shirley Temple che le calzò nel film Piccola stella (1934). Durante gli anni 1920 divennero popolari pure fra le donne adulte che ne usarono delle versioni sofisticate per frequentare i locali da ballo e versioni più semplici per la vita quotidiana”.

Probabilmente vi ricorderete di questa scarpa perché tornata alla ribalta in tempi più recenti grazie alla serie Sex&TheCity, nella scena in cui Carrie entra nell’armadio di Vogue e trova un paio di Manolo modello maryjane, ormai introvabile

(in realtà se ne trovano a bizzeffe su Ebay)

La versione classica però ha la punta arrotondata e il cinturino sul collo del piede. Come indossarle? A piede nudo con i jeans, oppure con i collant e le minigonne. Grandi fan di questo modello: Alexa Chung, Sienna Miller, Kate Moss (insomma le inglesi, che sanno come sdrammatizzare tutto)

Ecco alcune opzioni per voi:

CON TACCO BASSO

SUZANNE RAE

Punta quadrata e tacco comodo

CAREL

tornate alla ribalta qualche anno fa, lo storico brand parigino le sta vendendo come il pane, specialmente nelle varianti colorate. Davvero cool

NAT&NIN

Finalmente ho trovato un marchio che propone una alternativa più cheap ma simile

COMPTOIR DES COTONNIERS

Classiche e carine

PRADA

non le troverete sul sito ma il modello è un continuativo sempre presente in boutique. Bellissime, specialmente in vernice

REPETTO

quelle che vedete ai piedi di Kate e Gigi qualche foto sopra. Leggerissime, morbidissime (la vernice si rovina molto velocemente).

BEATRICE B

 

super cool queste mary jane in vernice ruvida, di ispirazione anni ’90!

JONAK

se volete un po’ di tacco ma anche stare comode

JOHN LEWIS

le classiche bebé con la punta tonda, molto da bimba appunto

AUGUSTA

Stesso discorso per le scarpine di questo brand spagnolo

PIATTE

LABABETTE

LAZZARI

con lo scollo quadrato e quasi piatte

L’AVVOCATA

ASOS

In tessuto, le più cheap

ASOS

le stesse ma in velluto!

MANSUR GAVRIEL

 

molto concettuali

VIBI VENEZIA

Le classiche friulane esistono anche in questa variante con cinturino

ANNI ’90

NODALETO

Per vere ragazze cool, per svecchiare ogni outfit

GIAMPAOLO VIOZZI

 

l’imitazione precisa !!! Hahaha

UNIF

Sullo stesso genere un po’ anni ’90/ragazza cool ci sono queste

JONAK

Con la suola in legno, più sportive di tutte le altre

 

CON TACCO

8 BY YOOX

in vernice e altissime!

KARL LAGERFELD

e altre alte, con doppio cinturino

Taggato in: , , ,

2 Commenti

MOSTRA I COMMENTI
  1. Bene

    02/10/2020 alle 6:37 PM

    Ma mancano le Tango di Valentino! <3

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *