valley of the dolls

Valley of the Dolls

A parte il fatto che dovete avere il libro in questa edizione qui sopra perché la copertina è semplicemente meravigliosa, è un must da leggere, uno dei libri più venduti di tutti i tempi. Potete anche barare e vedere il film del 1967 (i costumi sono pazzeschi, ve ne avevo parlato qui), anche se ovviamente non è altrettanto bello. Le bambole del titolo si riferiscono a due cose: le donne della storia, 3 figure femminili molto diverse e la loro vita nel corso di 20 anni, caratterizzata da droghe e intrighi familiari. Il libro fece scandalo (ma anche molto successo) perché parlava di temi scomodi: relazioni extraconiugali, malattie mentali, omosessualità. Inutile dirvi che è super avvincente (ma anche molto triste).

PEYTON PLACE

I peccati di Peyton Place

Fu il primo grande best seller internazionale, scritto nel 1956 da una sconosciuta casalinga trentaduenne, Marie Grace Metalious. Ambientato tra il 1939 e il 1945, racconta le torbide vicende di un paesino americano, i suoi scandali e i segreti delle famiglie che lo abitano. La storia piacque tantissimo e vennero tratti vari film dal libro. Da divorare in un pomeriggio.

Revolutionary Road

Probabilmente nella top 3 dei libri meglio scritti che io abbia mai letto, è ambientato negli Stati Uniti di metà anni cinquanta e racconta la vita di una giovane coppia, Frank e April Wheeler, che non riesce a comunicare, ingarbugliati tra nevrosi, bugie e furibonde liti. É scritto talmente bene e i personaggi sono talmente bene indagati e analizzati che vi terrà con il fiato sospeso dall’inizio alla fine.

Pomodori verdi fritti al caffé di Whistle shop

Uno dei miei libri preferiti quando ero adolescente, questo libro ambientato nel Sud dell’America negli anni ’40 racconta una famiglia e un gruppo di amici immersi in una popolazione che pur cominciando a cambiare, è ancora fortemente condizionata dal razzismo.

 

Una famiglia americana

La dolce figlia della famiglia Mulvaney, all’apparenza una famiglia perfetta, viene colpita da una tragedia dopo il ballo della scuola del 1976. Tutta la famiglia, borghese e credente, dovrà affrontarla come meglio potrà.

 Zia Mame

Libro divertentissimo e dal frontespizio rosa (10 punti) scritto da Patrick Dennis nel 1955 e clamoroso successo all epoca. Anche questo si legge che è un piacere, sono infatti storie apparentemente scollegate tra loro blandamente ispirate ad alcune vicende della vita dell’autore e alla figura, reale, di sua zia. La zia ricca ed eccentrica e residente a NY, Mame Dennis, viene ritratta attraverso una serie di improbabili e comiche imprese che si snodano lungo l’arco di tre decenni, dagli anni del proibizionismo americano ai primi anni cinquanta. Quando l’avete finito correte a vedere il delizioso film omonimo.

 

Taggato in: , , ,

1 Commento

MOSTRA I COMMENTI
  1. Vintage lady

    01/01/2021 alle 1:56 PM

    La valle delle bambole e Peyton Place sono dei superclassici… letti anni fa dalla biblioteca di mia madre! Imprescindibili per capire lo stile di vita anni 50. 🙂

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *