Abbiamo già parlato di libri di moda adatti a chi desidera approcciarsi al tema (qua), e che affrontano l’argomento sotto tanti punti di vista (storico, culturale, sociologico, semiotico, ecc). Per chi invece volesse avventurarsi maggiormente nel magico mondo della moda consiglio i seguenti manuali, che sono più tecnici e specifici.

Vi ricordo che anche io ho scritto manuale eheh si chiama La nuova te inizia dall’armadio ed è diviso in tre parti: liberarsi del superfluo (cosa e come vendere/donare), riordinare (organizzare il guardaroba e non solo), trovare il proprio stile (comprare consapevolmente, conoscere i tessuti, colori, capi da avere, ecc). Ok, piccolo intermezzo di autopromozione finito 🙂
Ecco la mia lista di manuali tecnici e libri specifici.

The curated closet

di Anuschka Rees

Comprato dietro consiglio di Valeria Fioretta (@gynepraio), unica di cui mi fidi in materia di libri. Si presenta come una guida alla ricerca del proprio stile (grande cruccio, che mi sembra ci accomuni tutte) e alla costruzione del guardaroba perfetto. È un libro molto dettagliato e pratico, che dà anche dei ”compiti a casa” da eseguire per raggiungere l’obiettivo finale, ovvero essere in  grado di acquistare abbigliamento in maniera mirata e in linea con i propri gusti.

The Conscious Closet

di Elizabet L. Cline

Simile a quella sopracitata, un’ altra guida che vi indirizzerà verso un modo di comprare più etico e consapevole e vi aiuterà a riorganizzare al meglio il vostro armadio, prestando sempre una particolare attenzione alla sostenibilità.

The New Garconne. How to be a Modern Gentlewoman

di Navaz Batliwalla

Per redigere il suo libro, la fashion stylist Navaz Batliwalla ha selezionato 14 donne per lei di grande ispirazione, che incarnassero lo stile di gentlewoman. Si tratta di uno stile (e un atteggiamento) androgino, enigmatico e sicuramente molto cool. Nel libro, oltre alle interviste e alle foto,  è presente anche una guida allo shopping che vi aiuterà a emulare il look da garçonne, anche a prezzi accessibili.

Archivio tessile

Alla base di un abito c’è ovviamente il tessuto. Il libro ne propone oltre 200 tipologie, e a ciascuna di esse viene  associata una descrizione utile al suo riconoscimento e molte immagini del tessuto in sé, delle diverse qualità e dei suoi impieghi nel mondo della moda. Perfetto per chi desidera farsi una cultura tessile e  ideale per chi lavora o desidera lavorare nel settore.

Fashionpedia: The Visual Dictionary of Fashion Design

Una vera e propria enciclopedia  che ricopre tutti i termini tecnici facenti parte del mondo della moda (stili, materiali, produzione ecc). Anche questo libro è molto chiaro e ricco di immagini e infografiche.

A Dictionary of Color Combinations

Sanzo Wada, pittore, stilista e costumista giapponese, nel 1933 fece una lunga ricerca sugli accostamenti di colori. Il risultato di questo studio fu un’opera in sei volumi, della quale è stato poi ricavato un estratto:  un libricino di piccole dimensioni che trovo molto interessante. Sono presenti  348 combinazioni, composte da due, tre o quattro colori differenti. Penso possa essere molto utile per chi lavora con i colori, ma anche se semplicemente se sei stanco di abbinare il blu al bianco o se non sai con che colore indossare quel golfino marrone senza sembrare troppo basic.

Textilepedia. The complete fabric guide

Il vestitino che state per comprare è di seta o di un orrido poliestere?  Questa guida potrebbe venire in vostro soccorso. È molto specifica e fornisce tantissime informazioni ma anche tips pratici, su fibre e tessuti, con il supporto anche di immagini dettagliate.

Fashion business manual. An Illustrated Guide to Building a Fashion Brand

 

 

Risorsa fondamentale per studenti di moda, imprenditori o più in generale per qualsiasi persona facente parte della fashion industry. Vi guiderà passo per passo e in maniera semplice nella creazione del vostro brand di moda, dalla fase di progettazione al retail.

n.d.r in questo articolo sono presenti link affiliati

 

Taggato in: , , , , , ,

2 Commenti

MOSTRA I COMMENTI
  1. Irene Altopiedi

    05/08/2021 alle 12:59 PM

    Ciao Giulia! vorrei approfondire la mia conoscenza sui tessuti ma sono indecisa se comprare “Textilepedia” o “Archivio Tessile”. Quale mi consigli? 🙂

    grazieee

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *